Brawl – Introduzione e guida al formato

Brawl – Introduzione e guida al formato

Buongiorno a tutti e buon giovedì !

Oggi parleremo di un formato di Magic Arena, ovvero il Brawl.
Il Brawl è un formato di MTGArena in cui noi abbiamo la possibilità di selezionare un Comandante su cui verrà basato il nostro mazzo, e le consecutive magie in esso. In Brawl è consentito utilizzare solo le carte legali in Standard e il mazzo deve essere composto da 60 carte, Comandante incluso.
Come Comandante possono essere utilizzate tutte le Creature Leggendarie ed anche i Planeswalker, di qualsiasi rarità. Ad oggi, Oko, Thief of Crowns è l’unica carta bandita come Comandante. Ogni carta non deve essere giocata in più di una copia, ad esclusione di terre base e carte che “aggirano” questa regola, ad esempio Seven Dwarves e/o Persistent Petitioners .

Ogni carta presente nel mazzo Brawl deve essere dello stesso colore o essere contenuta nei colori del comandante, o rispettarne i colori delle abilità. Ad esempio, Golos, Tireless Pilgrim viene considerato come comandante 5 colori poiché la sua abilità peculiare deve essere attivata con tutti e 5 i colori di mana.
In base al Comandante che sceglierete, ed i suoi rispettivi colori, sceglierete anche una strategia, inerente al proprio comandante.

All’inizio della partita il Comandante sarà posto nella zona di comando di entrambi i giocatori, ed ogni volta che il Comandante verrà rimesso nella zona di comando, dovremo pagare 2 mana incolori in aggiunta al suo costo per poterlo rigiocare.
Con 3 o più giocatori si inizia a 30 punti vita, con 2 giocatori si inizia a 25 punti vita.

Come ogni mazzo di Magic, vi sono 4 strategie principali per il Brawl, ed in basse ad essi vi proponiamo i rispettivi Comandanti suggeriti, ovviamente nessuno vi vieta di modificare le decklist, sono solo spunti! 😀

Le 4 strategie principali

AGGRO

Un mazzo aggressivo prevede l’utilizzo di molte creature e magie che costano poco mana, per mettere l’avversario in difficoltà già nei primi turni di gioco, con attacchi continui e riduzione rapida dei suoi punti vita.
Torbran, Thane of Red Fell è perfetto come Comandante aggressivo, sia perché il colore rosso lo è già di per se, sia perché aumenta di 2 ogni danno da una nostre fonte rossa, inoltre che essendo il comandante può essere rigiocato all’infinito.
La classica costruzione di un mazzo Torbran prevede molte creature a costo basso e istantanei o stregonerie rosse per infliggere direttamente danno all’avversario.
Le carte chiave di questo mazzo sono le stesse carte chiave del monorosso Standard, Legion Warboss e Krenko, Tin Street Kingpin sono una fonte di pressione continua per il nostro avversario, Chandra, Awakened Inferno è il terrore per un qualsiasi mazzo Control e pone un clock velocissimo al nostro avversario.Embercleave è il combat trick migliore del mazzo, e la possiamo giocare a velocità istantanea. Come non comuni Tibalt, Rakish Instigator è molto forte, non permette ad i nostri avversari di guadagnare vite ed ogni sua pedina è una molteplice minaccia per il nostro avversario.

CONTROL

L’emblema del control è da sempre un solo colore : il blu.
Come comandante ho scelto personalmente Teferi, Time Raveler, per molti motivi.
E’ un comandante con costo basso e quindi molto facile da giocare essendo il mazzo di soli due colori, bianco e blu, simboli del mazzo Control in qualsiasi formato.
La sua abilità statica permette di avere sempre anticipo nelle mosse dell’avversario e controllarne le giocate, proprio come richiede un mazzo control.
Il +1 è necessario per giocare le rimozioni di massa e non nel turno dell’avversario, senza dargli la possibilità di rispondere alla nostra giocata.
Il -3 permette di rimbalzare il Comandante avversario nel caso sia una creatura e di pescare una carta, cosa molto utile per un control. In ogni caso, in Brawl specialmente gli artefatti e gli incantesimi sono molto più giocati rispetto ai classici formati.
Vengono utilizzati specialmente istantanei e stregonerie per distruggere o neutralizzare le magie avversarie e prendere più tempo possibile, per arrivare al punto dove l’avversario non ha più risorse, proprio come richiede un mazzo control. Saper quando lanciare le nostre magie è fondamentale, avendo bisogno di prendere più tempo possibile per ottimizzare il nostro vantaggio.

MIDRANGE

Un mazzo Midrange acquista vantaggio col passare del tempo della partita, usando carte per pescare e distruggere le risorse dell’avversario. Solitamente un mazzo Midrange utilizza i colori nero e verde, che uniti insieme forniscono sia minacce che distruzione per le strategie dell’avversario.
Un esempio è Korvold, Fae-Cursed King.
Korvold è un comandante che sfrutta il sacrifico dei tuoi permanenti, per permetterti di pescare e andare in recursione di carte.
Le carte chiave del mazzo sono simili al mazzo vincitore del MythicChampionship VII, ovvero
Korvold, Fae-Cursed King – Il comandante è fondamentale, e più di ogni altro lo è in questo mazzo. Grazie alla sua abilità Enter The Battlefield, quando viene tolto dal campo di battaglia avremo già fatto il suo effetto, e se rientrerà lo potremo rifare, continuando il nostro vantaggio. Inoltre è di base un 4/4 con volare che si potenzia ogni volta in cui attiviamo il suo effetto, ed il suo costo di mana è accessibile per un mazzo che gioca di base il verde.
Trail of Crumbs – un motore continuo di vantaggio carte, sia perchè genera i Food Tokens che possiamo sacrificare per Korvold, sia perché permette di pescare molte carte dal mazzo, anche selezionandole.
Liliana, Dreadhorde General è tutto quello che il mazzo chiede, sia per pescare carte che per distruggere le creature dell’avversario, e la sua abilità statica è perfettamente sinergica col mazzo, proprio perché spesso ci troveremo nella situazione di sacrificare le nostre creature per trarre vantaggio dagli altri nostri permanenti sul campo di battaglia.

COMBO

Essendo il Brawl un formato basato su carte Standard, non vi sono possibilità di fare un vero e proprio mazzo Combo, seppur provarci non nuoce.
Io personalmente ho scelto The Royal Scions poichè i loro colori, il rosso e il blu, prevedono di giocare molti istantanei e stregonerie e come Teferi, Time Raveler è molto facile da lanciare.
L’unica creatura, che può anche essere sostituita al Comandante è Niv-Mizzet, Parun , che sinergizza perfettamente con tutte le magie del nostro mazzo.
La mia carta preferita del mazzo è Thousand-Year Storm ; richiede molto mana per essere giocata, ma se risolve e riusciamo a stappare con essa, per il nostro avversario non sarà facile stare dietro alla nostra tempesta di magie.
Expansion // Explosion e Ral, Storm Conduit sono un ulteriore modo di replicare le nostre magie, creando inoltre un loop infinito di danni a cui l’avversario non può rispondere in nessun modo.

Deck List

In questo articolo di Channel Fireball potrete visionare circa 90 (!) liste relative al formato Brawl.

CONCLUSIONE

Così si conclude il mio primo articolo su Clepshydra. Nella speranza di avervi incuriosito, e di aver fatto venir voglia di montare i mazzi più disparati, vi do appuntamento alla prossima volta.

Simone Naiche Palmisano
Autore/Streamer