Benvenuti a “What’s the Pick?” Kaldheim!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverete le carte della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrete selezionare la vostra prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (potete leggerle a piacimento prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e Riccardo “Moongoblin” Ceridono dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrete confrontare la vostra scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non vi sia sfuggito nulla! Ricordate: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta vi aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora partiamo: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (KHM)

QUAL È IL TUO PICK

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

Anche il pacchetto di oggi è piuttosto interessante e credo che sarà così per tutta questa stagione di “What’s the Pick?”, Kaldheim è grandiosa!

Dream Devourer è una carta che saremo sempre felici di avere nei nostri mazzi neri, ma non è un motivo per giocare nero. Dare Foretell a tutte le nostre carte ci permetterà di giocare turni molto efficienti, ma se non giocheremo Dream Devourer al secondo turno gran parte di questa efficienza sarà sprecata.

Rune of Flight la cito solo per informarvi che non sono un fan delle rune. In particolare questa è peggio di Cartouche of Knowledge. Gioco le rune con piacere solo se ho sinergie particolari, tipo Runeforge Champion.

Hailstorm Valkyrie non è gran che nemmeno nel mazzo neve perfetto, avanti!

Vi starete chiedendo dove sono le carte grandiose? Beh, Svella lo è sicuramente. Potrei farvi un lungo elenco di cose che fa questa carta, infatti la considero la carta più interessante del set. E’ una creatura che l’avversario dovrà rimuovere assolutamente, perchè ha il potenziale di farci vincere la partita da sola. Se la giochiamo al terzo turno fermerà molti attacchi e al quarto turno potremo creare un Icy Manalith e giocare un drop a 2 o esiliare una carta con Foretell. Ci fornisce mana neve. Può bloccare e usare l’abilità a costo 6RG. E’ talmente buona che vi consiglio di splasharla se avete abbastanza fixing.

Behold the Multiverse se la gioca con Sarulf’s Packmate e Demon Bolt per il titolo di comune migliore del set. Se non avesse Foretell sarebbe già meglio di tante carte simili del passato. Grazie a Foretell possiamo tenere mani con 2 terre (magari un’Isola) e Behold. Inoltre a partita avanzata possiamo giocarla dall’esilio per due mana e giocare una delle carte che pescheremo. Siamo a livelli altissimi per una comune.

Bound in Gold non è il classico Pacifism. E’ molto meglio, più simile a Faith’s Fetters. Possiamo, infatti, giocarla su qualunque permanente, anche Planeswalker, Veicoli, Equipaggiamenti e persino terre (tipo quelle che si sacrificano per un effetto). Ovviamente soffre di alcuni problemi dei pacifismi (Disenchant, rimbalzi, sacrifici), ma per 3 mana possiamo ritenerci soddisfatti.

Siamo arrivati al momento di scegliere. Fra le carte di cui ho parlato arrivano in finale… rullo di tamburi… Svella e Behold the Multiverse, con Bound in Gold abbastanza distante al terzo posto.

Sarò sincero: penso che entrambe le carte possono essere first pick in questo pacchetto. Behold è sicuramente quello meno rischioso in quanto monocolore e probabilmente lo prenderei se fossi ad un draft importante.

Ma Svella! Oh Svella! Amore mio! <3 Sono pazzo di questa carta e non riesco a passarla. So che alcune volte sbaglierò, ma avete mai attivato l’abilità 6RG?

Marco Much – Ancestral Magic

Il pacchetto di questa settimana ci propone alcune carte interessanti, a partire dalle comuni. Behold the Multiverse è una delle 3 migliori comuni del set, e non c’è molto da aggiungere qui. E’ sicuramente superiore a Bound in Gold, buona rimozione ma sicuramente peggiore dell’instant blu.

Tra le non comuni abbiamo Rune of Flight, spell abbastanza versatile, ma che non prenderei sopra Behold the Multiverse, e Hailstorm Valkyrie, un payoff decente in un mazzo snow, ma che possiamo facilmente rimpiazzare con altre spell e che non è così forte da spingermi, da solo, a draftare l’archetipo.

Infine abbiamo Svella, una delle migliori uncommon gold del set, buona sia in un mazzo snow che in un archetipo R/G, in quanto rappresenta un buon bloccante, un acceleratore e un payoff tutto in una sola carta. Un first pick solido che sta sopra anche a parecchie rare del set.

L’ultima carta che voglio analizzare è appunto la rara, Dream Devourer. La sua abilità che fornisce Foretell a tutte le carte che abbiamo in mano è molto interessante, perchè ci aiuta a lanciare due spell nello stesso turno (in linea con il piano dell’archetipo BW) e rende molto più difficile, per il nostro avversario, giocare attorno alle carte che abbiamo in mano (o in esilio). Inoltre, Dream Devourer si pompa quando usiamo l’abilità Foretell di una carta, trasformandosi in un discreto attaccante che obbliga l’avversario a dover bloccare. Non ho mai giocato Dream Devourer in Limited e non sono sicuro di quanto possa essere efficace, ed è proprio per questo che lo prenderei volentieri come primo pick per provare a draftarci un mazzo sopra. La mia scelta di oggi è quindi Dream Devourer.

Riccardo “Moongoblin” Ceridono – Clepshydra.it

Anche oggi analizziamo una busta di Kaldheim. Onestamente a prima vista non sembra entusiasmante, ma in realtà a noi basta scegliere una carta, e nonostante non ci siano bombe assolute, troviamo diverse carte interessanti.

Partendo dalle comuni degne di nota. Behold the Multiverse è sicuramente un’ottima comune, il paragone che faccio sempre è con Glimmer of Genius, in più questa ha foretell che permette una maggiore flessibilità e efficienza nell’utilizzo del mana. Si sta giocando anche in costruito.

Bound in Gold è un’ottima rimozione, molto efficace nel bianco, dato che non si limita a togliere la possibilità di attaccare e bloccare, ma anche la possibilità di pilotare i veicoli e persino le abilità attivate. Come tutte le rimozioni incantesimo è soggetta ad eventuali spacca incantesimi, presenti e giocabili soprattutto in side, ma talvolta anche nei maindeck. Resta a mio parere la miglior comune della busta ed è un pick ragionevole.

Altre Disdainful Stroke merita una menzione, migliore qui che in altri set, dato il maggior numero di carte a cmc 4 o superiore giocabili grazie a foretell.

La rara in questo caso non mi ha particolarmente impressionato, essendomi trovato più volte a fronteggiarla. Nonostante sembri un effetto interessante, non è così utile e finisce per essere “molto fumo e poco arrosto”, ricordandoci che il body è un mediocre 0/3. Se fosse stata in nei colori UW dove ci sono i maggiori payoff di foretell l’avrei valutata diversamente.

Rune of Flight: dà volare, si cicla, incanta anche terra per fare peschino alla peggio. Non è la bomba che vorrei, ma la gioco volentieri in parecchi mazzi blu.

Svella invece è un bel gigante che dà il suo meglio in mazzi RG ramp o base verde con vari splash. Se siete abituati a giocare RG aggro non è la carta che fa per voi. Immagino che i miei “colleghi” la considerino un’ottima carta, ma personalmente non sono ancora riuscito ad attivare la sua seconda abilità. Se la first pickiamo cercheremo di fare un mazzo che possa sfruttarla al meglio

Ultima carta da valutare è Hailstorm Valkyrie, che può essere una discreta bomba se abbiamo tante fonti di mana neve, ma mediocre altrimenti. Sicuramente è una carta che può spingerci a draftare un archetipo neve. Al contempo è possibile aspettare il suo ritorno al nono pick ed essere sicuri che quasi nessuno ci disturberà nella costruzione di un mazzo neve. Non dico che accadrà spesso, ma draftando su arena possiamo sfruttare alcune debolezze dei nostri compagni di draft.

In conclusione in questa busta il pick è piuttosto aperto, e in base a come ci sentiamo di draftare. Dato che dobbiamo fare una scelta dico Svella, Ice Shaper, che nel peggiore dei casi è comunque un onesto drop a 3 o se non giocheremo quei colori non mi metterò le mani nei capelli

Ne vuoi ancora?

Episodio Precedente: Kaldheim#1
Prossimo Episodio: Venerdì 19 Febbraio 2021

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!