Benvenuti a “What’s the Pick?” Kaldheim!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverete le carte della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrete selezionare la vostra prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (potete leggerle a piacimento prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e Riccardo “Moongoblin” Ceridono dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrete confrontare la vostra scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non vi sia sfuggito nulla! Ricordate: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta vi aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora partiamo: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (KHM)

QUAL È IL TUO PICK

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

Sono sicuro che Kaldheim sta appassionando anche voi, è davvero un bel formato. Questo pacchetto, però, ci appassiona un po’ meno della media. Andiamo a vedere quali sono le nostre opzioni.

Mystic Reflection è una trappola. E’ facile pensare al caso migliore, ovvero quello in cui noi abbiamo (o l’avversario ha) un mostro spaziale, giochiamo Reflection seguita da Elderleaf Mentor e probabilmente vinciamo la partita. Tutto molto bello, se non che accadrà molto raramente. Il caso più frequente è che il miglior bersaglio sul board non sarà poi tanto meglio della creatura che stiamo per giocare. Un’altra possibilità è giocare Reflection in risposta a una creatura avversaria pe farla entrare come 1/1, ad esempio. Meh. Non sarebbe stata meglio una rimozione? Pur essendo una carta versatile, Mystic Reflection avrà raramente un effetto per cui vale la pena spendere una carta, essendo, quindi, svantaggio carte. Il male!

(spero sempre fortemente che l’avversario la giochi quando ho in mano una creatura con Flash, allora ci sarebbe da ridere ihihih)

Non sono un grande fan delle rune, ma Rune of Mortality è quella che preferisco perché è molto buona sugli equipaggiamenti e va in combo con alcune carte (principalmente Hagi Mob). Detto questo, non è però abbastanza per un first pick.

Fynn, the Fangbearer è decente. Il fatto che possa bloccare un 2/x e sopravvivere gli permette di tenere a bada, spesso, più di una creatura. L’abilità “Infect” non è particolarmente rilevante, se non in quei rari casi in cui possiamo attaccare con Fynn (o un’altra creatura con Deathtouch) indisturbati e costringere l’avversario ad uno scambio svantaggioso.

Maja, Bretagard Protector è un’ottima carta. Può vincere la partita da sola e diventa molto spesso il bersaglio #1 per l’avversario. Il mio consiglio è considerarla sempre un drop a 6, lanciarla cioè solo quando abbiamo una terra da giocare per ottenere un token garantito. Purtroppo anche Maja ha difetti, il principale è il costo di lancio. GW non è una combinazione particolarmente forte e il costo 2GWW è piuttosto difficile da splashare (sarebbe stato meglio 2GGW). Tuttavia mi trovo spesso a giocarla in mazzi neve con molto fixing ed è sempre ottima.

Icehide Troll non è una carta che considero come First Pick. E’ proprio l’esempio di ciò che NON dovrebbe spingerci a provare neve: se non dovessimo riuscire a prendere abbastanza terre neve avremo un misero 2/3. Molto meglio prendere Icehide Troll più avanti nel draft, quando avremo già abbastanza fonti neve per giocarlo e i nostri vicini non-neve ce ne passeranno qualcuno.

Il pacchetto è abbastanza debole. Le carte che arrivano al ballottaggio sono Fynn e Maya. Il primo lo giocheremo molto più facilmente, ma la seconda ha un power level decisamente più elevato. In una situazione del genere preferisco prendere la carta più forte: se non dovessi riuscire a giocarla ho rinunciato a una carta decente ma non eccezionale (Fynn), se dovessi riuscirci avrò una delle carte migliori del mazzo. Maja, scelgo te!

Marco Much – Ancestral Magic

Il pacchetto di oggi ci offre una rara piuttosto singolare, diversa dalle bombe che siamo abituati a vedere. Mystic Reflection è infatti la classica carta che, quando funziona, ci permette di ribaltare le sorti di un game a nostro favore ma, quando siamo indietro, non sempre ci permetterà di recuperare. Essendo piuttosto situazionale, e dovendo anche bersagliare una creatura (con il rischio di eventuali removal in risposta), mi spinge a cercare altro in questo pacchetto.

Tra le uncommon troviamo una runa, sempre decente ma mai eccezionale, e un ottimo drop a 2 verde in Fynn, the Fangbearer.

Ma la carta che attira subito la mia attenzione è Maja, Bretagard Protector, la uncommon dei colori GW, che rappresenta contemporaneamente un lord ed un token generator. Le altre uncommon non riescono a reggere il confronto, né tantomeno le comuni, tra cui non ci sono First Pick interessanti. 

La mia scelta di oggi è quindi Maja, Bretagard Protector.

Riccardo “Moongoblin” Ceridono – Clepshydra.it

Questa busta è particolare dato che non ha bombe assolute e nemmeno vere rimozioni. Non il modo migliore per iniziare un draft, ma bisogna adattarsi.
La rara a mio parere non è un gran che, ha un effetto situazionale che oltretutto a volte non vale nemmeno una carta. Idealmente potremmo trasformare la bomba dell’oppo nel nostro 1/1 o viceversa, ma tutto questo richiede un tempismo esatto e quindi tanta fortuna. Penso che non la giocherò mai in limited.

Molto più solide sono invece le uncommon, esclusa la runa che non mi entusiasma proprio per un primo pick. Maja è un’ottima carta e spesso può vincere le partite grazie a due effetti di qualità. Trasforma le pescate morte di terra in 2/2 mentre fornisce +1/+1 a tutto il resto. Se l’avversario non ha una rimozione immediatamente le cose potrebbero volgere a nostro vantaggio.

Fynn è un onesto drop a 2 che essendo 1/3 con deathtouch uccide senza tradare i vari 2/2 e anche alcuni drop a 3. Inoltre se disponiamo di effetti di fight e li giostriamo bene potremmo trarre grossi vantaggi da questa carta.

Tra le common ci sono diverse creature ok, che in questa busta possiamo tenere in considerazione.

Personalmente mi ha impressionato molto in positivo Grim Draugr, che grazie alla possibilità di prendere +1/+0 e minacciare e il requisito di un singolo mana neve non è così stringente. Al contrario più mana intensive è il troll, potenzialmente una spina nel fianco per molti mazzi, dal momento in cui abbiamo i 2 mana neve per poterlo rendere indistruttibile. Ottimo sia in attacco che in difesa, ma richiede una quantità più elevata di fonti di mana neve e quindi un mazzo apposito.

Alla fine la scelta è abbastanza ristretta, iniziare il draft con un filler rimpiazzabile non è mai bello, motivo per cui io punterei sulle due carte che hanno il miglior upside, anche al costo di non giocarle. Il troll è il migliore nell’archetipo neve, ma appunto non siamo sicuri di riuscire a farlo e Maja nonostante il costo piuttosto mana intensive è la carta più forte in GW. Nonostante non ami molto questo archetipo in draft, per il fatto che fatichi tantissimo se deve difendere e recuperare, penso che qui Maja sia la scelta giusta.

Ne vuoi ancora?

Episodio Precedente: Kaldheim#2
Prossimo Episodio: Venerdì 26 Febbraio 2021

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!