What’s the Pick? – Forgotten Realms #1

What’s the Pick? – Forgotten Realms #1

Benvenuti a “What’s the Pick?” Forgotten Realms!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverete le carte della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrete selezionare la vostra prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (potete leggerle a piacimento prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e Riccardo “Moongoblin” Ceridono dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrete confrontare la vostra scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non vi sia sfuggito nulla! Ricordate: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta vi aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora partiamo: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (AFR)

QUAL È IL TUO PICK?

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

Riparte la nuova stagione di “What’s the Pick?”. Questa volta ci avventureremo nei Forgotten Realms con la prima espansione crossover di Magic e D&D. Allora mano al d20, si comincia!

A proposito di tiri di dadi, Delina è una delle migliori carte con questa meccanica. Nel caso migliore è una sorta di combo Splinter Twin in una carta sola, ma non è certo facile tirare 15-20 più volte… Nella maggior parte dei casi attaccheremo con Delina una volta, genereremo un token temporaneo e, sebbene questo potrebbe anche essere sufficiente a vincere la partita, non è uno scenario sufficiente a giustificare un primo pick. Delina diventa più interessante se abbiamo carte che ci permettono di lanciare più dadi, ovvero se giochiamo UR. Una volta che avremo una possibilità concreta di generare almeno un token “permanente” saremo felici di avere questa rara nel mazzo. Particolarmente buona per la “combo” è Pixie Guide: se saremo fortunati e faremo 15-20 potremo copiarla e ritirare, stavolta con un dado in più. E poi chissà…

Grim Wanderer è una buona carta in qualsiasi mazzo nero, anche se è particolarmente adatta a BG. A volte l’avversario userà una rimozione prima di dichiarare l’attacco e troverà una brutta sorpresa ad aspettarlo. Da notare che Grim Wanderer è un Goblin e per questo in RB potrà ottenere il bonus di carte come Battle Cry Goblin.

Druid Class è buona in GW, abbastanza mediocre in altri mazzi.

Grim Bounty è la rimozione forte, comune, nera del set. Il bonus di generare il tesoro sarà più o meno utile a seconda del mazzo che avremo (in RB può valere anche una carta) e del momento della partita. In ogni caso per 4 mana uccideremo qualunque creatura.

La scelta di oggi è piuttosto “tipica” nei draft: da una parte abbiamo una carta che può farci vincere la partita, ma è inconsistente e dipende da altre carte che dovremo avere nel mazzo, dall’altra parte abbiamo una carta che farà sempre il suo dovere e che come unica limitazione ha il colore. Io sono il tipo che prende Grim Bounty. Tra l’altro il nero è un ottimo colore in questo set.

Marco Much – Ancestral Magic

Benvenuti al primo viaggio nel mondo dei Forgotten Realms. Il pacchetto di oggi ci propone una discreta rara, Delina Wild Mage. Body ragionevole con un’ottima abilità innescata, che ci permette di chiudere la partita velocemente se indisturbata. Peccato che sia solo un 3/2 e, difficilmente, riusciremo ad attaccarci per più di una volta. Se però sopravvive per un paio di combat, allora saremo vicini alla vittoria.

Tra le uncommon troviamo Grim Wanderer, un ottimo 5/3 per soli due mana che potremo lanciare solo su condizione. In realtà, non sarà molto difficile far morire una creatura e, in casi molto fortunati, potremo anche usarlo dopo una removal per realizzare un’imboscata su una seconda creatura. Seconda uncommon degna di nota è Druid Class che, però, non è tra i migliori incantesimi di questo ciclo, e che non sarò contento di firstpicckare.

La miglior comune è invece Grim Bounty, solida removal con un discreto upside, più rilevante in BR ma comunque sempre utile. Altra comune interessante è Pixie Guide che però, a detta di molti, non performa così bene come ci si aspetterebbe in un set in cui pare che le sinergie siano meno importanti di quello che sembra a prima vista.

La mia scelta di oggi è tra Delina e Grim Bounty, con Grim Wanderer che si posiziona un gradino sotto. Essendo ancora alle prime esperienze con il formato preferisco prendere e testare la rara per capirne le potenzialità, anche se il Power level della removal potrebbe essere leggermente più alto. Il mio pick di oggi è quindi Delina, Wild Mage.

Riccardo “Moongoblin” Ceridono – Clepshydra.it

Una nuova espansione vuol dire un nuovo formato di draft tutto da scoprire, e in questo caso Avventure nei Forgotten Realms non fa eccezione. Simile ad un set base, ma con alcune peculiarità legate alla lore, il draft di questa espansione presenta i 10 archetipi bicolor come base di partenza.

La busta di oggi risulta abbastanza povera di pick interessanti, portando la scelta in una direzione abbastanza delinata. Tra le comuni spicca immediatamente Grim Bounty, rimozione incondizionata che ci lascia anche un tesoro, che la fa costare quindi virtualmente 3, e permette di avere un mana in più in un turno seguente o di accedere ad un colore che ci manca. Nulla di più di un buon trick è Dueling Rapier, anche negli archetipi aggressivi non ne vogliamo molti.
Altre menzioni sono Pixie Guide e Plummet.

Tra le Uncommon non vedo nulla di straordinario, come potrebbe essere una Signpost (uncommon bicolor di un archetipo), sebbene il 5/3 flash per 2 mana sembri un buon rapporto qualità prezzo. Dato che in realtà difficilmente lo giocheremo prima del quarto turno resta da vedere se riusciamo ad incastrare il mana in maniera efficiente. Se lo giochiamo di quarto senza fare altro è come se l’avessimo pagato 4.

Divine Smite è forte contro mazzi neri, mediocre altrimenti, una carta che giocherei solo in side, e Druid Class come molte altre classi è lenta e per beneficiare di tutto il suo potenziale richiede una spesa di mana che spesso non ci possiamo permettere a meno di non restare indietro con il board.

La rara infine è carina, forse dà il suo meglio in mazzi molto aggressivi dove mettiamo l’avversario in una brutta scelta tra bloccare lei, prendendo molti danni e non bloccarla, permetterci un’altra attivazione. Esiste una combo, più meme che reale, con Pixie Guide, ma non drafterei appositamente UR per quello. Sono entrambe carte che potrei giocare in quel mazzo perciò magari capiterà di trovarle assieme.

Il mio pick è qua, abbastanza serenamente, Grim Bounty, ma se vi sentite parecchio fortunati anche la rara può fare per voi.

Ne vuoi ancora?

Forgotten Realms Limited Selection by Team Clepshydra

Episodio Precedente: Strixhaven#8

Prossimo Episodio: Venerdì 23 Luglio

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!

Giovanni Colombi - Ambush Party
Giovanni Colombi – Ambush Party

Marco Much - Ancestral Magic
Marco Much – Ancestral Magic

Autore

Riccardo "Moongoblin" Ceridono
Riccardo “Moongoblin” Ceridono