What’s the Pick? – Forgotten Realms #3

What’s the Pick? – Forgotten Realms #3

Benvenuti a “What’s the Pick?” Forgotten Realms!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverete le carte della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrete selezionare la vostra prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (potete leggerle a piacimento prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e Riccardo “Moongoblin” Ceridono dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrete confrontare la vostra scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non vi sia sfuggito nulla! Ricordate: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta vi aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora partiamo: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (AFR)

QUAL È IL TUO PICK?

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

A un mese dal rilascio su Magic Arena di Adventures in the Forgotten Realms, è ormai chiaro che il set è sbilanciato: RB è di gran lunga il miglior archetipo in draft. La cosa più particolare, però, è che RB è anche molto facile da draftare, visto il gran numero di carte giocabili in quei colori.
Ovviamente dobbiamo tenere conto di questo per la scelta dei nostri pick. Passiamo, quindi, al pacchetto di oggi.

Demilich è una delle poche carte che ancora non ho giocato. Non solo è difficile da lanciare, ma è anche del colore unanimamente considerato il peggiore del set. Anche le abilità non si sposano con le meccaniche del set, è difficile avere un mazzo con tanti instant e sorcery. In Strixhaven sarebbe stata una bomba clamorosa. Credo sia meglio se ci limiteremo a giocarla in Constructed.

Vista la particolarità del set userò un approccio diverso dal solito. Procederemo escludendo le carte che “non sono abbastanza buone”, o meglio, che sono forti, ma visto lo strapotere di RB (e quindi il vantaggio di finire in quella combinazione) non prenderemo. Ci sono alcune carte non rosse/nere che preferiremo a carte RB, ma sono sostanzialmente le bombe.

Quindi Owlbear, Minimus Containment, Charmed Sleep le escludiamo perchè abbiamo Battle Cry Goblin e Power Word Kill, che, oltre ad essere molto forti, sono ottime carte per RB.

Swarming Goblins e Farideh’s Fireball sono carte decenti, ma ovviamente inferiori alle due uncommon.

La nostra scelta è quindi fra Battel Cry Goblin e Power Word Kill. Non è facile scegliere, anche se in ogni caso avremo un’ottima carta.

Il goblin è una “one man army”, nel senso che se l’avversario non è in grado di ucciderlo genererà un’armata e vincerà la partita. E’ una delle carte che mi ha impressionato di più. E’ sinergico con sè stesso, in quanto i goblin che generiamo ci aiutano a innescare più facilmente Pack Tactics e viceversa. Ricordiamoci che da haste anche a sè stesso e quindi sarà molto buono a partita avanzata (qualità estremamente desiderabile in un drop a 2).

Power Word Kill è la miglior rimozione del set. Non uccide alcuni mostri giganti, ma è un istantaneo e costa solo 2 mana. Ci darà sicuramente un vantaggio di tempo sull’avversario (cioè probabilmente uccideremo una creatura che costa più di 2 mana e riusciremo a giocare un’altra carta nello stesso turno).

In queste situazioni tendo sempre a prendere la rimozione, perchè di creature ce ne sono molte e sono abbastanza rimpiazzabili. In questo caso, però, il goblin non è esattamente rimpiazzabile e quindi la scelta è più difficile.
Andrò contro la mia abitudine: prendo Battle Cry Goblin perchè il rosso è decente con il bianco e con il verde, quindi se dovessimo aver difficoltà a montare RB avremo più facilità a utilizzare il nostro primo pick (BW, BG non sono mazzi che amo. UB e RU sono entrambi mediocri e per questo non ho citato il blu).

Marco Much – Ancestral Magic

Ormai molti di voi sapranno che la combinazione migliore di colori in questa espansione è BR, e il nero è il colore migliore del set. Ed è con questa consapevolezza che dovremmo approcciarci ai draft di D&D, nel bene e nel male.
Per quanto riguarda il pacchetto di oggi partiamo come al solito dalla rara, Demilich, una carta pensata soprattutto per il costruito e che in Limited rischia di avere poco impatto. Costa infatti quadruplo specifico ed è difficile da lanciare in curva in un mazzo bicolore. Inoltre, 3 punti di costituzione sono pochi per poter attaccare indisturbati. Infine, sarà difficile riuscire a “flashbacckare” più di una spell per game. Quindi non è una di quelle bombe che prendo senza pensarci, e probabilmente non sarà il nostro pick di oggi.
Le uncommon appaiono infatti più Interessanti, visto che sono tutte e 3 ottime e superiori al Demilich. Purtroppo, date le considerazioni iniziali, Power Word Kill e Battle Cry Goblin sono migliori di Cleric Class che, per oggi, dobbiamo quindi scartare.
Tra le comuni ce ne sono alcune di molto forti (Minimus Containment, Owlbear, Charmed Sleep), ma non reggono il confronto col pacchetto di non comuni.
La scelta è quindi tra il Goblin e la removal nera. Il primo è una carta che vince da sola, ed è ottima in praticamente ogni situazione. Anche la removal è ovviamente fortissima, anche se ci saranno alcuni casi marginali in cui potrebbe non uccidere il pezzo migliore dell’avversario. Qualora non dovessi riuscire a draftare rosso/nero, preferisco avere una carta nera nel mio pool rispetto a una rossa, visto il maggior Power level del primo colore rispetto al secondo. Perciò la mia scelta di oggi è Power Word Kill.

Riccardo “Moongoblin” Ceridono – Clepshydra.it

Questa busta presenta alcune buone carte. Tra le comuni ben 4 meritano di essere menzionate.
La creatura Owlbear e le 3 rimozioni: Minimous containment, Charmed Sleep e Farideh’s Fireball. Tra queste la migliore è ovviamente la creatura: un 2×1 a comune è sempre interessante. Tra le 3 rimozioni la migliore è la bianca che dice “non land permanent”. La rossa è un po’ costosa invece.
Le uncommon, sono tutte di qualità, ma quella che preferisco è il goblin. Un drop a 2 che è quasi una bomba (B- nel BREAD). Versatile al punto giusto sia in early che in late game.
Nulla di sorprendente se appunto valuto leggermente sotto la Rimozione nera (R). Cleric class è interessante come build around ma non mi fa personalmente impazzire, dato che non amo gli archetipi lifegain.
Per la rara invece nulla da dire se non che è una carta da costruito, soprattutto formati eternal.
Alla fine, come già intuibile dai miei ragionamenti, il mio pick è Battle Cry Goblin.

Ne vuoi ancora?

Forgotten Realms Limited Selection by Team Clepshydra

Episodio Precedente: Forgotten Realms #2

Prossimo Episodio: Ci si rivede a Settembre

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!

Giovanni Colombi - Ambush Party
Giovanni Colombi – Ambush Party

Marco Much - Ancestral Magic
Marco Much – Ancestral Magic

Autore

Riccardo "Moongoblin" Ceridono
Riccardo “Moongoblin” Ceridono