Ben ritrovati e buon inizio di settimana a tutti, oggi torniamo con la rubrica Standard Inspiration per offrirvi qualche spunto di creazione in un metagame ancora non del tutto definito.

Unable to access deck list

Partiamo dall’ “usato sicuro”, una variante del noto Jeskai Fires in cui curiosamente non spicca nessuna carta di Theros (se non un paio di Shatter the Sky), ma risulta decisiva l’aggiunta di 2 copie di Chance for Glory per permettere al mazzo di avere ancora più esplosività ed imprevedibilità.

Unable to access deck list

Mazzo mono blu combo incentrato sul nuovo Thassa’s Oracle per vincere la partita. I pezzi centrali della combo, oltre all’Oracle, sono Gadwick, the Wizened; Nyx Lotus e Kiora, Behemoth Beckoner. Lo scopo del mazzo è quello di TAPpare e STAPpare più volte nello stesso turno il Nyx Lotus; sfruttando carte come Kiora o Corridor Monitor per produrre grandi quantità di mana da investire su Gadwick, e permetterci di ridurre ai minimi termini il nostro mazzo per poi chiudere con il Thassa’s Oracle.

Unable to access deck list

Un solido midrange che gioca attorno alla versatile Hero of the Precinct One per creare una massiccia presenza di pedine sul campo di battaglia, a loro volta sfruttate da Corpse Knight e Cruel Celebrant per fare danni all avversario. In late game la presenza delle due divinità Heliod, Sun-Crowned e Athreos, Shroud-Veiled garantisce una minaccia costante.

Unable to access deck list

Per concludere, una lista Control molto versatile basata sulle interazioni con i nostri incantesimi e con diverse win condition: oltre alle classiche Dance of the Manse abbiamo in main deck 1 copia di Ashiok, Nightmare Muse e 1 copia di Kiora Bests the Sea God per avere più imprevedibilità e non dover dipendere dalla sola Dance.