Benvenuti a “What’s the Pick?”!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverai le carte all’interno della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrai selezionare solo la tua prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (decidi tu se leggerle prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e di Roberto “Madness” Occhiena dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrai confrontare la tua scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non ti sia sfuggito nulla! Ricorda: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta ci aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (M21)

QUAL È IL TUO PICK

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

Questo pacchetto ci da la possibilità di parlare di un argomento interessante: la velocità del formato, che per M21 varia molto fra bo1 (best-of-one, cioè il Premier Draft) e bo3 (cioè il Traditional Draft). Il bo1 di M21 è velocissimo: i mazzi migliori sono tutti aggressivi e molte carte  che sembrano buone in realtà sono troppo lente. Il bo3, invece, è un formato più lento in cui si possono seguire i temi delle combinazioni di colori e si possono giocare anche mazzi di controllo.

Questa precisazione era necessaria perchè nel pacchetto abbiamo Ugin che ritengo totalmente ingiocabile in bo1: raramente arriviamo ad avere 8 terre (che succede più tardi dell’ottavo turno normalmente) e Ugin ci rimane in mano inutilizzato per tutta la partita. In bo3, invece, Ugin è molto forte e possiamo costruirci il mazzo attorno: una volta che lo lanceremo sarà quasi impossibile per l’avversario vincere. *Perciò, se stiamo draftando in bo3 il mio pick è Ugin, senza nemmeno considerare le altre carte.*

Se stiamo giocando in bo1, le carte che prenderei in considerazione sono: Thrashing Brontodon, Conclave Mentor e Shock.

Il Brontodon mi piace molto perchè al terzo turno è probabilmente la creatura più grande sul board e la sua abilità può essere molto utile, ad esempio contro Teferi’s Tutelage.

Conclave Mentor è una delle mie carte preferite di M21 perchè GW è il mazzo che preferisco draftare. Molte carte già forti diventano sballate se abbiamo un Mentor in gioco.

Di Shock abbiamo già parlato su “What’s the Pick?”, è semplicemente la rimozione più efficiente del formato e può fare gli ultimi due danni all’avversario.

Il Brontodon è buono, ma come primo pick è di livello inferiore rispetto alle altre due possibilità. Il Mentor è una carta bicolore: ciò non significa che non possiamo prenderla a priori, ma che se lo facciamo stiamo scommettendo e, con un’altra buona opzione a disposizione, non penso sia la scelta giusta. *Il mio pick, se stiamo giocando bo1, è quindi Shock*: non mi sono mai pentito di aver preso uno Shock P1P1.

Marco Much – Ancestral Magic

Ugin è un first pick fantastico in praticamente tutti i formati, tranne nel BO1 di M21, dove rischia veramente di essere troppo lento. Tuttavia, se stiamo giocando un draft Traditional, oppure siamo seduti ad un tavolo di amici, non c’è veramente altro da aggiungere. 

Per quanto riguarda i draft ranked invece, la mia attenzione è rivolta soprattutto alle 3 uncommon e, ovviamente, a Shock. Brontodon ha un ottimo body e, nel Limited di M21, blocca discretamente le creature avversarie e può all’occorrenza attaccare. Conclave Mentor è invece il miglior payoff per un mazzo GW, mentre Palladium Myr si inserisce egregiamente in tutti gli archetipi, ma ha lo svantaggio di essere molto fragile. Tra queste uncommon, prendere Shock è sicuramente la scelta più safe, visto che lo giocheremo praticamente sempre e il suo Power level è paragonabile a quello delle non comuni. Se invece volete fare un pick più speculativo, prendete Conclave Mentor.

Roberto “Madness” Occhiena – Clepshydra.it

Una volta superato l’infarto per aver sbustato Ugin, mi rendo conto che questo pack è meno scontato di quel che si pensi.

Iniziamo a inserirlo in un contesto chiaro e tondo, che è il limited di M21, tendenzialmente veloce e aggro friendly. Questo, aggiunto al fatto che il set è abbastanza scarno per quello che riguarda il ramp, mi spingono a malincuore, a guardare oltre il nostro Planeswalker. Trashing Brontodon è un ottima carta; 3 mana per un 3/4 sono già un buon prezzo, oltre ad avere un buon body ha un abilità attivata che all’occorrenza può tornare utile. Il Palladium Myr è uno dei pochi strumenti di ramp del set di cui parlavo prima, insieme a cultivate, ma la scarsità delle sue statistiche lo rendono troppo vulnerabile. Conclave Mentor è una staple in UG counters, può essere un valido pick e da vita a sinergie parecchio interessanti. Assolutamente degni di nota anche shock e lofty denial, due removal a basso costo in grado di garantirci trade significativi in early game.

La scelta è difficile e sono combattuto, ma prendo un versatile *Shock* come primo pick

Ne vuoi ancora?

Episodio Precedente: Busta 4 di M21

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!

Roberto “Madness” Occhiena
Admin