What’s the Pick? – Innistrad: Midnight Hunt #1

What’s the Pick? – Innistrad: Midnight Hunt #1

Benvenuti a “What’s the Pick?” Innistrad: Midnight Hunt!

In questa rubrica analizziamo ogni settimana la prima scelta (“pick 1”) della prima busta (“pack 1”) di un booster draft, generalmente dell’espansione più recente. La nostra analisi si basa sul draft contro umani (non bot).

Qui sotto troverete le carte della busta di oggi e un sondaggio nel quale potrete selezionare la vostra prima scelta. Più in basso ci sono anche le nostre analisi (potete leggerle a piacimento prima o dopo aver votato), a cura di Giovanni Colombi dell’Ambush Party, Marco Much di Ancestral Magic e Riccardo “Moongoblin” Ceridono dallo staff di Clepshydra.it.

Una volta risposto al sondaggio potrete confrontare la vostra scelta con quelle degli altri utenti e leggere le analisi per controllare che non vi sia sfuggito nulla! Ricordate: capire quali sono le scelte migliori e i motivi dietro alla selezione di una carta vi aiuterà a costruire mazzi migliori! Allora partiamo: What’s the Pick?

Pack 1, Pick 1 (MID)

QUAL È IL TUO PICK?

Le Nostre Analisi

Giovanni Colombi – Ambush Party

Eccoci finalmente fuori dai Forgotten Realms! Fortunatamente Innistrad Midnight Hunt ci offre un formato più bilanciato di quello scorso.

Sunstreak Phoenix è una buona carta, particolarmente in questo formato dove il board si riempie facilmente di creature e l’evasione è fondamentale per vincere. Devo, però, dire che l’unica volta che l’ho avuta (sono sfortunatissimo…) non è stata molto utile: quando si è sotto pressione non è possibile passare il turno senza fare niente, tra l’altro per rimettere in gioco una creatura tappata. Il problema principale della fenice, però, è il colore: il rosso è decisamente il colore più debole e personalmente trovo difficile vincere draft con mazzi rossi.

Mi sembra incredibile con il numero di draft che ho giocato, ma non ho mai avuto Grizzly Ghoul nel mazzo. Sarà che BG non è la combinazione migliore col nero, sarà che in questo formato è meglio avere tante creature piccole che una sola gigante.

Skaab Wrangler è grandiosa. Ci ricorda carte come Opposition e Glare of Subdual … più da vicino di quanto si possa pensare. Grazie ai token con Decayed, in UB è facile avere 3+ creature in gioco. Raramente vorremo tappare una creatura prima dell’attacco avversario, ma sicuramente lo faremo alla fine del turno avversario in modo da aprirci la strada per il nostro attacco. Una delle migliori uncommon del set.

Pack’s Betrayal potrebbe farci tornare in mente Price of Loyalty di Forgotten Realms, ma in Midnight Hunt RB è un mazzo molto diverso. Ci potrà capitare di lanciare un Eaten Alive sacrificando una creatura avversaria, ma non è Pack’s Betrayal la carta di cui abbiamo bisogno in RB. E sicuramente non è il nostro pick.

Ecco, Vampire Interloper è proprio quello che ci serve in un buon mazzo (esiste?) RB.

Fra le comuni rimanenti quella più degna di attenzione è Siege Zombie, carta che nei primi giorni credo sia stata molto sottovalutata. Vi ricordate che poche righe fa dicevamo che l’evasione è importante? E che UB può facilmente avere 3+ creature in gioco? Ecco Siege Zombie è spesso la carta che uccide l’avversario infliggendo gli ultimi 2-3 danni. La cosa fantastica è che l’avversario sarà costretto a rimuoverlo, ma, anche se lo farà, noi avremo perso solo un creaturina e probabilmente avremo altre minacce. Carte così sono oro. Per fortuna Siege Zombie è comune e perciò potremmo prenderla anche più avanti nel draft.

In definitiva la scelta credo sia fra Sunstreak Phoenix e Skaab Wrangler. Probabilmente nei primi giorni avrei preso la fenice, ma dopo tanti draft sono ormai sicuro che il rosso sia da evitare, a meno che non sia particolarmente aperto. Il Wrangler è ottimo in UB, ma giocabilissimo in qualsiasi mazzo blu.

Marco Much – Ancestral Magic

Ciao a tutti e benvenuti al primo appuntamento con Innistrad: Midnight Hunt. Il doveroso cappello introduttivo è che, dopo ormai due settimane di Draft, è chiaro che UB zombie è l’archetipo più forte del formato, e andrebbe preferito alle altre combinazioni di colori, che sono comunque percorribili ma il cui Power level è inferiore di almeno mezzo punto rispetto a Dimir.
Il pacchetto di oggi ci propone proprio due staple dell’archetipo: Skaab Wrangler e Siege Zombie. Entrambe le creature ci permettono di sfruttare gli Zombie con Decayed per generare value, e poter chiudere la partita in un singolo attacco. La creatura blu è migliore della nera, perché è ottima sia se siamo indietro che se siamo in vantaggio, e la prendo sempre sopra Siege Zombie. Le altre comuni e non comuni sono tutte piuttosto deboli, e non starei a perderci troppo tempo. L’unica altra candidata del pacchetto è Sunstreak Phoenix, un’ottima mitica che attacca per 4 danni, può bloccare all’occorrenza e torna anche dal cimitero. Come primo pick mi sembra un ottimo investimento e non dovrebbe essere difficile riuscire a costruirgli un buon mazzo intorno, in grado di trasformare facilmente giorno in notte e viceversa. Perciò, nonostante Skaab Wrangler sia una delle top uncommon del set, oggi voglio fare una chance alla Fenice mitica.

Riccardo “Moongoblin” Ceridono – Clepshydra.it

Finalmente si comincia una nuova stagione di What’s the Pick. Partiamo con una busta interessante. Sembra essere opinione comune che blu nero sia l’archetipo più forte, ma per fortuna non ai livelli di RB in AFR.

A mio parere la scelta in questo pacchetto è solamente tra 2 carte che spiccano pesantemente rispetto al resto. Provate ad indovinare quali e pian piano ci arriveremo.

Per quanto riguarda le comuni, la mia preferita in questo pacchetto è Rotten Reunion, che permette di esiliare carte dal cimitero dell’avversario di fatto negando il vantaggio carte di flashback e Disturb. E’ inoltre istantaneo, e questo fa gioco ulteriore in questo set con la meccanica Giorno e Notte, Giorno e Notte… nanana.
Altre menzioni tra le comuni sono Siege Zombie, utile negli stalli, Vampire Interloper, molto aggressivo, Might of the Old Ways buona per il costo qualità prezzo, se ci peschiamo e Unruly mob che potrebbe creare non pochi problemi per un drop a 2.

Tra le uncommon carina quella BG, che però risulta uno degli archetipi peggiori e cmq non tale da essere presa al primo pick in quanto bicolor. Ingiocabile secondo me è invece Mystic skull. La vera chicca è però Skaab Wrangler, un tappino che non usa mana, ma le creature che abbondano in questo set, tipo gli zombie con decayed. Forte e tra le migliori del set, spesso porta a casa le partite o cmq richiede rimozione da parte dell’avversario.

La Rara mitica è una fenice e in quanto tale ha l’abilità di ritornare dal cimitero, anche infinite volte. Fin troppo facile da rianimare, dato che ci basta non giocare magie nel nostro turno per far diventare notte e usare 2 mana per rigiocarla. Potremo comunque utilizzare istantanei nel turno dell’avversario. Il clock che genera è molto importante e combinato con la possibilità di ritornare dal cimitero la rende una bomba davvero difficile da battere, salvo avere un modo per esiliarla, come Rotten Reunion di cui prima.

La scelta a 2 è appunto tra la mitica e l’uncommon blu, e la mia scelta di oggi è Sunstreak Phoenix con una buona dose di cuore, che forse prevale sulla ragione.

Ne vuoi ancora?

Episodio Precedente: Forgotten Realms #3

Prossimo Episodio: Venerdì 8 Settembre

Non dimenticate di seguire i nostri social per rimanere aggiornati sui contenuti del sito! Buon gioco a tutti e alla prossima!

Giovanni Colombi - Ambush Party
Giovanni Colombi – Ambush Party

Marco Much - Ancestral Magic
Marco Much – Ancestral Magic

Autore

Riccardo "Moongoblin" Ceridono
Riccardo “Moongoblin” Ceridono